stufa a legna gisella

Stufa a legna o stufa a pellet: confronto e vantaggi fra le due soluzioni

Stufa a legna, una soluzione per arredare e risparmiare in bolletta.

Stai arredando la tua nuova casa e non sai che soluzione scegliere per il riscaldamento? Desideri scoprire i vantaggi di una bella stufa a legna rispetto ad una stufa a pelle?

Ovviamente la differenza principale è data dal combustibile che alimenta la stufa. Prima di tutto, è necessaria una valutazione fondamentale. Al di là del prezzo della stufa e del combustibile, infatti, bisogna fare una semplice considerazione: il pellet occupa meno spazio mentre la legna è ingombrante e difficile da stoccare. Se non vivi in campagna e non hai a disposizione uno spazio in cui conservare la legna è forse meglio ricorrere ai più comodi sacchetti di pellet. Al contrario, se disponi di un bosco di proprietà e di un giardino e possiamo quindi avere a disposizione molto spazio per stoccare legna a basso costo è del tutto evidente che non avrebbe senso non sfruttare questo materiale per riscaldarsi.

Fatta questa necessaria premessa, è importante sottolineare che le stufe a pellet sono soluzioni decisamente più tecnologiche rispetto alle stufe a legna. La tecnologia, però si sa, porta con sé anche degli inconvenienti, come ad esempio il fatto che il meccanismo di combustione nelle stufe a pellet viene alimentato elettronicamente e in caso di assenza di elettricità, inevitabilmente, si blocca.

Vediamo ora nel dettaglio le caratteristiche e le differenze tra stufa a legna e stufa a pellet.

Stufa a legna:

  • Anche quando viene acquistata già spaccata ed essicata, la legna costa meno del pellet ed il suo prezzo è rimasto stabile nel corso del tempo, senza variazioni significative
  • La stufa a legna produce una fiamma più brillante e morbida
  • Il caricamento di una stufa a legna avviene manualmente: accensione e spegnimento non si possono programmare
  • Per regolare la temperatura non esiste un termostato, ma basta aumentare o diminuire la quantità di legna presente nella stufa
  • La combustione della legna è meno pulita di quella a pellet, perché rilascia una quantità maggiore di particelle incombuste
  • La canna fumaria necessaria per smaltire i fumi di legna e per garantire il perfetto tiraggio è più grande di quella obbligatoria per i prodotti a pellet (10 cm contro 8 cm del pellet).

Stufa a pellet:

  • Le stufe a pellet sono dei veri piccoli impianti di riscaldamento, totalmente programmabili. Si regolano automaticamente per ottenere la temperatura voluta nella stanza in cui sono installate o nei vari ambienti in cui l’aria viene eventualmente trasportata.
  • La combustione del pellet è molto efficiente: con pari quantità di combustibile è possibile ottenere più calore con il pellet che con la legna. Il pellet di buona qualità sviluppa 1800 Kcal/kg in più del legno secco. 
  • Il pellet si compra in comodi sacchi da 15 kg ed è facile da stoccare
  • La fiamma della stufa a pellet è un po’ meno naturale di quella a legna
  • Il pellet produce ceneri per una percentuale inferiore al 1% del suo peso, riduce cosi al minimo la necessità di pulire il cassetto delle ceneri e la stufa. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *